Enjoy Bologna Apartment
_03_image3344_1459194411810.jpeg
tel_Immagine2_1459197997792
+39 339 744 8505
_Bologna_per_copertina
1459627903843.jpg
1459365824131.jpg
1464448741009.jpg
Fuori delle mura dei Torresotti, dal lato orientale, (attuale Porta Nova), nel 1236 i Frati Minori iniziarono la costruzione della loro grandiosa basilica. Nel 1251 papa Innocenzo IV consacrò l’altar maggiore, nel 1263 il tempio era ultimato.

Nell'anno 1200 il Comune acquisì case e terreni per costruire la piazza, a rappresentare l'importanza dell'istituzione comunale, riunire le varie attività cittadine, luogo di scambi e commercio. 

Il Museo Morandi offre ai suoi visitatori  un percorso privo di barriere e accessibile a chiunque, sia nelle sale espositive che negli altri locali a servizio del museo.
per maggiori informazioni...
per maggiori informazioni...
1463940658226.jpg
1464100790096.jpg
1463937212170.jpg
Da visitare la torre Asinelli, costruita tra 1109 - 19 dalla famiglia omonima e passa al Comune già nel secolo successivo.  Alta 97,20 m. con una scalinata interna di 498 gradini, ancora in legno.

Quartiere di tradizione artigianale e mercantile, era sede dei maggiori commercianti della città. Oggi alcune strade mantengono i nomi delle storiche vie: 
Via delle Pescherie, Via delle Calzolerie, Via degli Orefici, in memoria della sua “vocazione commerciale”.

A partire dal 1100, il Comune di Bologna realizzò un importante sistema di canali necessari per la difesa e i traffici commerciali.
per maggiori informazioni...
per maggiori informazioni...
per maggiori informazioni...
1464288521075.jpg
1464108093640.jpg
1464283883635.jpg
Denominato 'palazzo nuovo' per distinguerlo dal palazzo del Podestà, viene costruito tra 1244-46 insieme al palazzo del capitano del popolo. Nel 1249 diviene la 'residenza' del re prigioniero della battaglia di Fossalta: re Enzo di Sardegna.

Venne sepolta nell’orto del convento, avvolta in un lenzuolo.  Pentite di averla sepolta senza una cassa, dopo 18 giorni, la riesumarono. Il corpo era profumato, morbido nelle giunture e incorrotto nella carne, Da allora, scampata alle bombe del ‘43, sta seduta nella cappella.

Nel 1711 il Senato bolognese acquistò Palazzo Poggi per insediarvi l’Istituto delle Scienze e delle Arti, Le sale affrescate da celebri pittori ospitano gli antichi corredi delle camere di geografia e nautica, architettura militare, fisica, storia naturale, chimica, anatomia umana ed ostetricia, 

per maggiori informazioni...
per maggiori informazioni...
per maggiori informazioni...
1464442103480.jpg
1464433607882.jpeg
1464435584960.jpg

Testimonianze della vita medievale bolognese, a partire dai manufatti altomedievali dei secoli VII-IX, fino alla statua di Bonifacio VIII in lastre di rame dorato, opera di Manno Bandini da Siena 1301, eseguita in ricordo del Papa per mettere fine alla guerra tra Bologna e Ferrara.

Espressione dell’autorità comunale, il Senato di Bologna deliberò nel 1388 la costruzione della chiesa dedicata al patrono della città, San Petronio. Iniziata nel 1390, tardo esempio del gotico italiano, la basilica venne terminata nel 1659, non ancora del tutto compiuta la facciata.

Il Museo Tattile Anteros espone una collezione di traduzioni tridimensionali in bassorilievo di celebri dipinti compresi tra Medioevo ed Età moderna, con particolare attenzione alla pittura rinascimentale.
per maggiori informazioni...
per maggiori informazioni...
per maggiori informazioni...
1464806876523.jpg
1464457836023.jpg
1464450804610.jpg

Unico al mondo per lunghezza (3.796 m), con oltre 600 arcate collega il santuario di San Luca alla città e agevola  la processione che ogni anno dal 1433 conduce la bizantina Madonna con Bambino alla cattedrale. La prima pietra nel 1674, 1° arco Bonaccorsi a Porta Saragozza.

Il nucleo più antico, a sinistra, fu nel XII-XIII secolo della famiglia Accursio, poi della magistratura comunale degli Anziani dal 1336. La sopraelevazione sulla torre risale alla seconda metà del XV secolo, epoca in cui Nicolò dell’Arca realizza la Madonna con Bambino sulla facciata.

"Bè Bologna Estate": il programma dal Giugno a Settembre 2016 tantissimi appuntamenti nel programma estivo promosso e coordinato dal Comune di Bologna.
per maggiori informazioni...
per maggiori informazioni...
per maggiori informazioni...
Create a website